Cibo per gatti degli agricoltori della città



We are searching data for your request:

Forums and discussions:
Manuals and reference books:
Data from registers:
Wait the end of the search in all databases.
Upon completion, a link will appear to access the found materials.

Cibo per gatti degli agricoltori della città il ricordo cresce

I richiami di milioni di libbre di carne, pollame e altri prodotti da uno stabilimento della California settentrionale hanno richiamato l'attenzione sul cibo contaminato nel cuore della nazione e hanno portato a nuove richieste di indagini statali e federali sulle violazioni del benessere degli animali nell'industria alimentare del Midwest.

La Humane Society degli Stati Uniti questa settimana si è unita ai gruppi per i diritti dei consumatori e dei consumatori nel chiedere accuse penali contro l'azienda responsabile del ritiro di oltre 3,6 milioni di libbre di carne e prodotti a base di pollame dall'impianto di pollame Cargill ora chiuso a Tracy, in California. .

Secondo i funzionari della Humane Society, le indagini sotto copertura condotte dal gruppo e da altri sulle condizioni di benessere degli animali presso lo stabilimento di Tracy negli ultimi anni hanno prodotto numerose accuse di "violazioni del benessere" che hanno causato la chiusura dell'impianto la scorsa settimana.

Tali spese includevano:

• Che gli uccelli sono rimasti feriti quando sono stati caricati sui camion che li hanno trasportati alle strutture Cargill,

• Che gli uccelli fossero tenuti in gabbie così piccole da non essere in grado di muoversi o di compiere normali movimenti della testa e del corpo,

• Che gli uccelli sono stati ammassati in piccole aree di detenzione per 10-14 ore alla volta senza acqua, e

• Il pollame è stato tenuto in condizioni antigieniche ed è stato refrigerato in modo improprio.

I funzionari di Cargill hanno affermato di aver chiuso lo stabilimento la scorsa settimana a causa delle indagini in corso da parte delle autorità sanitarie statali e federali, ma la Humane Society insiste sul fatto che la chiusura e l'enorme richiamo sono stati il ​​risultato delle indagini sui diritti degli animali.

L'operazione Cargill è stata collegata a diversi altri richiami di cibo. L'anno scorso, l'USDA ha richiamato un totale di 12 prodotti Cargill, inclusi prodotti a base di pollo e carne macinata, a causa di violazioni della sicurezza alimentare.

Uno di questi prodotti era il pollo venduto dai supermercati Safeway nell'area di Los Angeles e tutti i prodotti contaminati provenivano dallo stabilimento di Tracy. Un secondo richiamo relativo a Safeway da parte dell'USDA ha interessato un'azienda che faceva affari con Cargill e spediva prodotti a base di pollo contaminati al droghiere della California meridionale.

L'impianto di pollame Cargill a Tracy è stato citato nel giugno 2004 per 10 violazioni del "benessere" e inserito nella lista "non accettata" stilata dal servizio di ispezione della sicurezza alimentare dell'USDA. La società ha perso il suo appello.

"Siamo molto grati all'USDA e alle autorità sanitarie statali per essere arrivati ​​al punto di fare un'indagine completa sulla fattoria e di riaprire l'impianto", ha affermato il vicepresidente senior della Humane Society, Richard Maguire.

Gli avvocati del gruppo hanno presentato quattro ricorsi a luglio presso la Corte Superiore di San Francisco e due presso i tribunali superiori statali, che ha vinto a settembre.

Gli avvocati della società avevano chiesto al giudice distrettuale degli Stati Uniti Thomas Zilly di archiviare il caso perché "la giurisdizione del tribunale statale sarebbe esclusiva".

Le due cause della Corte Superiore della California erano state respinte come parte dell'indagine congiunta dell'USDA e del Dipartimento della sanità pubblica della California. La Humane Society ha perseguito l'USDA per cinque anni, presentando un reclamo per consumatori nel 2003 che è stato respinto dopo che il dipartimento non ha trovato alcun motivo per un reclamo.

L'avvocato di Cargill nel caso, Edward H. Davis, non ha risposto alle richieste di commento.

La Humane Society, che afferma di aver gestito 600 allevamenti di bestiame negli ultimi 15 anni, sostiene che Cargill avrebbe dovuto sapere che le uova e la carne prodotte nell'allevamento erano contaminate perché in passato l'allevamento era stato citato come fonte di pollame contaminato.

Ma la società non ha una politica di monitoraggio degli allevamenti con cui ha contratti, Maguire sd. "Questa è una grande azienda che ha centinaia di migliaia di dipendenti e centinaia di milioni di dollari di entrate", ha sd. "L'USDA dovrebbe farlo".

I funzionari dell'agricoltura della California e gli standard di sicurezza e commercializzazione delle aziende agricole dello stato sono rigorosi.

"Non ha una politica di polizia per il benessere degli animali da allevamento", la portavoce dello stato SD Shannon Murphy. "Se un allevamento produce animali di salute inaccettabile, possono e devono essere ritirati dal mercato".

Sebbene l'USDA e lo stato abbiano l'autorità di inviare lettere di avvertimento agli allevamenti, non intraprenderanno azioni esecutive fino a quando un tribunale statale o un funzionario per la sicurezza alimentare della Federal Food and Drug Administration stabilirà che un animale ha subito sofferenze fisiche o mentali. Il processo può richiedere un anno o più, Maguire sd.

Ma mentre i funzionari dell'agricoltura dell'USDA e della California ritengono che la maggior parte delle aziende agricole rispetti le leggi statunitensi, l'industria vuole ancora una migliore applicazione, sd Mark Fendt, direttore del Western Agricultural Law Center presso l'Università della California, Berkeley.

Egli sd gli standard per il benessere degli animali dovrebbero essere più alti che in Europa, dove ha meno regolamenti e molta meno supervisione del governo.

"Gli standard e le pratiche sono molto lasche qui e non sono in alcun modo equivalenti alle pratiche in Europa", Fendt sd.

"Se la legge non viene applicata, è uno scherzo", ha aggiunto.

Secondo la causa della Humane Society, tra il 2005 e il 2008, i funzionari di Salinas hanno ispezionato la fattoria di Monterey e hanno emesso numerose violazioni, tra cui sette citazioni per violazione delle leggi sul benessere degli animali.

Anche l'allevamento Salinas ha avuto un'ispezione USDA nel 2008. Tale ispezione ha stabilito che, tra le altre cose, Salinas non ha fornito un riparo adeguato ai suoi animali, non ha fornito cibo o acqua sufficienti e non ha fornito cure adeguate per i piedi degli animali.

Ma la causa sostiene che Salinas non ha dato seguito a nessuna delle violazioni.

La causa richiede un ordine del tribunale che richieda all'allevamento di ripulire il suo atto e afferma che è stato costretto a chiudere gli animali per condizioni di molva che potrebbero essere trattate se l'allevamento fornisse cure adeguate.

Accusa anche Salinas di "violazioni intenzionali" e afferma che Salinas sapeva o avrebbe dovuto sapere che si stava lanciando per rispettare la legge.

Una portavoce del dipartimento per il benessere degli animali di Salinas ha rifiutato di commentare, affermando che la questione è pendente presso la corte federale.

Anche l'avvocato della fattoria, Jeffrey C. Freedman, non ha risposto alle chiamate in cerca di commenti.

Alcune delle attività di Salinas sono di proprietà di Salinas Valley Packing, Inc., una consociata del più grande produttore di carne di maiale della nazione, Smithfield Foods. Una portavoce di Smithfield non ha risposto immediatamente a una richiesta di commento.

Ma sul suo sito web, Salinas Valley Packing afferma: "Prendiamo molto seriamente le nostre responsabilità nel trattamento umano degli animali e gestiamo una fattoria con i più alti standard di cura degli animali".

I funzionari della contea di Humboldt sono a conoscenza del complnt.

I funzionari della città di Salinas non commentano, perché la città non è nominata come imputata nella causa.

La causa arriva quando un certo numero di agricoltori in tutta la nazione è stato citato in giudizio negli ultimi anni per questioni di benessere degli animali.

Quest'anno, gli allevatori della California sono stati citati in giudizio in relazione al loro uso di gabbie di gestazione per le scrofe riproduttrici. Il National Pork Producers Council afferma che le gabbie per scrofe sono necessarie in diversi paesi europei e in Giappone.

Ma gli avversari dicono che le casse sono disumane.

Alcuni stati negli Stati Uniti hanno messo al bando le casse di gestazione



Commenti:

  1. Vudogor

    Bombay!

  2. Christie

    Ci scusiamo per l'interferenza, c'è una proposta per prendere una strada diversa.

  3. Eusebius

    Secondo me non hai ragione. sono sicuro. Posso dimostrarlo. Scrivimi in PM, comunicheremo.

  4. Salhford

    Grazie per l'informazione. Non lo sapevo.



Scrivi un messaggio


Articolo Precedente

Costume da cane Capitan America

Articolo Successivo

Struttura e funzione dell'orecchio nei cani