Panoramica sulla chirurgia cerebrale felina

La chirurgia sul cervello non viene comunemente eseguita in medicina veterinaria e quando viene eseguita, di solito viene eseguita in pratiche specialistiche da chirurghi o neurochirurghi. La chirurgia cerebrale comporta un alto rischio per gatti e altri animali e spesso richiede un monitoraggio intenso durante l'anestesia, la chirurgia e dopo l'intervento chirurgico.

La chirurgia cerebrale viene solitamente eseguita per rimuovere e / o biopsia tumori cerebrali, alleviare l'eccessiva pressione sul cervello causata dall'accumulo di liquidi come nell'idrocefalo e nell'edema cerebrale e riparare le fratture del cranio che premono sul cervello.

Gli animali con tumori cerebrali hanno spesso convulsioni o altri cambiamenti comportamentali. Gli animali che soffrono di traumi cranici possono essere a rischio di edema cerebrale o possono presentare fratture del cranio. Spesso l'edema cerebrale può essere trattato con farmaci. Le fratture del cranio di solito guariscono da sole a meno che i frammenti ossei non premano sul cervello.

L'idrocefalo è un eccessivo accumulo di liquido spinale all'interno del cervello. La pressione del fluido sul cervello provoca danni al cervello. Gli shunt possono essere posizionati per drenare il fluido dal cervello, ma sfortunatamente il problema viene spesso diagnosticato dopo che si sono già verificati danni cerebrali significativi.

Diagnosi per possibile intervento chirurgico al cervello

Il veterinario ti farà molte domande per sviluppare una storia completa della progressione del problema. Queste domande includeranno: qual è l'età del tuo animale domestico? C'è stato qualche evento traumatico? Quali sintomi hai notato? Da quanto tempo vanno avanti? Quali trattamenti hai provato e con quali risultati?

Il veterinario esaminerà anche il tuo animale domestico completamente, compreso un esame neurologico per determinare la gravità del problema e per localizzare l'area interessata del cervello.

Speciali tecniche di imaging sono utilizzate per scansionare il cervello per l'area problematica. Queste tecniche includono la risonanza magnetica (MRI) e la tomografia computerizzata (TC).

Poiché le scansioni MRI e TC devono essere eseguite in anestesia generale, uno screening pre-anestetico di routine può includere un emocromo completo (CBC), un profilo ematochimico e un'analisi delle urine per assicurarsi che l'animale sia altrimenti sano. I raggi X del torace possono essere presi per vedere se ci sono prove di tumori nei polmoni, poiché i tumori cerebrali si diffondono spesso ai polmoni.

Il liquido spinale (CSF) può essere raccolto per analisi per cercare cellule tumorali o segni di cellule infiammatorie.

Trattamento dei problemi con la chirurgia cerebrale

Dopo che è stata fatta una diagnosi, il veterinario discuterà delle opzioni di trattamento medico e chirurgico e della prognosi. A seconda della posizione e dell'entità del problema, la chirurgia può essere o meno un'opzione. Se la chirurgia è un'opzione, potresti essere indirizzato a uno specialista.

La prognosi dipende dalla diagnosi e dalla gravità dei segni neurologici prima dell'intervento chirurgico.

Dopo l'intervento chirurgico, il paziente viene spesso ricoverato in ospedale per un periodo di tempo prolungato, a seconda della gravità dei segni neurologici dopo l'intervento chirurgico.

Alcuni tumori cerebrali sono trattati con chemioterapia o radioterapia. Queste terapie possono essere utilizzate in combinazione con la chirurgia o da sole.

Assistenza domiciliare e prevenzione per i gatti

Dopo l'intervento chirurgico, il gatto deve essere riposato in gabbia e limitato dall'attività secondo le istruzioni del veterinario. I farmaci prescritti dal veterinario vengono somministrati come indicato.

Sono necessari frequenti controlli da parte del veterinario per identificare potenziali problemi e correggerli al più presto.

I gatti con idrocefalo non dovrebbero essere allevati, poiché potrebbe esserci un componente ereditabile in questa condizione.

Tieni il gatto al guinzaglio quando è all'aperto per evitare lesioni.

Non c'è modo di prevenire l'insorgenza di tumori cerebrali. Contatta il tuo veterinario se noti cambiamenti di comportamento / personalità nel tuo animale domestico e se l'animale ha un attacco.



Articolo Precedente

I gatti mangiano gli insetti?

Articolo Successivo

Come domare un gattino aggressivo