Stenosi aortica nei cani



We are searching data for your request:

Forums and discussions:
Manuals and reference books:
Data from registers:
Wait the end of the search in all databases.
Upon completion, a link will appear to access the found materials.

Panoramica sulla stenosi aortica canina

La stenosi aortica (subaortica) (AS o SAS) è una malattia cardiaca congenita che può colpire il cane.

La stenosi aortica (subaortica) è un restringimento della via del sangue che lascia il cuore. Il restringimento è di solito sotto la valvola aortica del ventricolo sinistro; la condizione è quindi chiamata stenosi aortica subvalvolare o in breve SAS. La SAS è una malattia geneticamente predeterminata che colpisce i cani. La condizione è rara nei gatti. La modalità di eredità, o la causa genetica, non è semplice e i portatori sani dei geni della malattia sono comuni.

Diverse razze di cani sono predisposte alla stenosi aortica tra cui golden retriever, Terranova, pugili, pastori tedeschi, rottweiler, shar peis, bull terrier, bulldog inglesi e Bouvier de Flanders.

Casi lievi di SAS hanno scarso impatto sul cane oltre a causare un soffio al cuore e rendere il cane inadatto all'allevamento. I casi da moderati a gravi sono a rischio di intolleranza all'esercizio fisico, svenimenti, insufficienza cardiaca, ritmi cardiaci irregolari, infezioni della valvola cardiaca e morte improvvisa.

Cosa guardare

  • La presenza di un soffio in un cucciolo, soprattutto nelle razze a rischio
  • Scarsa capacità di esercizio
  • Tosse
  • Respirazione difficile
  • collasso
  • svenimenti
  • Malattia con febbre
  • Diagnosi di stenosi aortica nei cani

    Sono necessari test diagnostici per riconoscere SAS ed escludere altre malattie. I test possono includere:

  • Anamnesi completa ed esame fisico, incluso esame con uno stetoscopio (auscultazione cardiaca)
  • Non esiste un esame del sangue per la diagnosi di stenosi aortica.
  • Per fare una diagnosi definitiva è necessario un ecocardiogramma (ultrasuono del cuore) con Doppler. Se possibile, consultare un cardiologo veterinario per questo esame.
  • Una radiografia del torace può essere raccomandata, specialmente se ci sono segni di insufficienza cardiaca.
  • Un elettrocardiogramma (ECG) o un elettrocardiogramma di 24 ore (Holter ECG) può essere raccomandato per identificare ritmi cardiaci anormali.
  • Trattamento della stenosi aortica nei cani

    Per i casi lievi, non esiste un trattamento. Per i casi più gravi, i trattamenti per SAS possono includere uno o più dei seguenti:

  • Le procedure chirurgiche e di cateterizzazione cardiaca sono state utilizzate per dilatare o tagliare l'area interessata; tuttavia, queste procedure non aumentano significativamente la sopravvivenza a lungo termine.
  • I farmaci chiamati beta-bloccanti, come propranololo, atenololo e metoprololo, sono spesso prescritti per proteggere il muscolo cardiaco e ridurre i battiti cardiaci irregolari.
  • In caso di sviluppo di un battito cardiaco irregolare possono essere prescritti farmaci per l'insufficienza cardiaca.
  • Assistenza domiciliare e prevenzione

    Se il tuo cane ha SAS, scopri il grado di gravità in modo da poter modificare l'attività del tuo cane. Casi lievi di SAS non pongono reali limiti di attività / esercizio, ma casi più avanzati possono richiedere alcune restrizioni di esercizio o terapia medica.

    Impara a misurare la temperatura rettale del tuo cane. Se il tuo cane si comporta male e ha la febbre (temperatura superiore a 103), chiama immediatamente il veterinario.

    Pianifica esami regolari (ogni 6-12 mesi) ed eventualmente radiografie del torace e / o un ecocardiogramma.

    Gli allevatori dovrebbero sottoporre a screening i propri cani per SAS. Non allevare mai un cane con cardiopatia congenita.

    Informazioni approfondite sulla stenosi aortica nei cani

    La stenosi aortica (subaortica) (SAS) è una forma di cardiopatia genetica nei cani molto rara nei gatti. È caratterizzato da una fascia ostruttiva o una cresta di tessuto che impedisce la normale espulsione del sangue dal ventricolo sinistro del cuore. Il difetto si trova nell'uscita del ventricolo sinistro, immediatamente sotto la valvola aortica, da cui il nome stenosi "subaortica" (o SAS). Questo difetto genetico si sviluppa molto presto dopo la nascita, ma la gravità dell'ostruzione del flusso sanguigno può aumentare con la maturazione del cane. Tale progressione può essere particolarmente importante nelle razze giganti come la Terranova.

    Il ventricolo sinistro reagisce a una stenosi (restringimento) aumentando la pressione sviluppata durante il pompaggio (sistole) e generando una differenza di pressione che spinge il sangue dal cuore a una velocità molto più rapida. Questi cambiamenti causano un flusso sanguigno disturbato che, a sua volta, crea un soffio al cuore, che può essere rilevato da una diagnosi ecografica non invasiva mediante l'ecocardiografia Doppler. L'aumento del lavoro cardiaco in ostruzioni da moderate a gravi è associato a ipertrofia o ispessimento ventricolare sinistro, fibrosi miocardica (cicatrici) e lesioni delle arterie coronarie. Il flusso di sangue coronarico al cuore è anormale e il cattivo afflusso di sangue al muscolo cardiaco (ischemia) predispone a ritmi cardiaci irregolari e morte improvvisa.

    Indagini cliniche hanno indicato che SAS è oggi la malattia cardiaca congenita più comune nel cane in molte aree. Le razze comunemente colpite includono il cane golden retriever, Terranova, pugile e pastore tedesco. Recenti indagini cliniche e di allevamento indicano l'emergere di SAS in altre razze tra cui Rottweiler, shar-pei, bull terrier, bulldog inglese e Bouvier de Flanders. Gli esperimenti di allevamento hanno confermato che SAS è ereditato da queste razze, ma la modalità precisa di trasmissione non è stata dimostrata. La malattia non sembra essere trasmessa da un gene o come tratto legato al sesso. È importante notare che anche i genitori lievemente colpiti o clinicamente normali possono trasmettere il difetto alle generazioni future.

    La presenza di un soffio al cuore in un cucciolo, specialmente nelle razze a rischio, dovrebbe essere studiata; SAS è solo una delle cause di un soffio. Nei casi diagnosticati, uno qualsiasi dei seguenti sintomi dovrebbe richiedere una visita dal veterinario:

  • Scarsa capacità di esercizio
  • Tosse
  • Respirazione difficile
  • Crollare o svenire
  • Malattia con febbre

    I casi avanzati di SAS possono portare a complicazioni tra cui insufficienza cardiaca, aritmia cardiaca (battito cardiaco irregolare), svenimento (sincope) o morte improvvisa. Inoltre, in questa condizione possono verificarsi infezioni delle valvole cardiache che portano a febbre, malattie e dolori articolari.

    Altri problemi cardiaci possono apparire simili alla stenosi aortica. Questi sono differenziati in base all'anamnesi, all'esame obiettivo e all'ecocardiogramma. Queste malattie includono:

  • Pervietà del dotto arterioso
  • Stenosi polmonare
  • Difetto del setto ventricolare
  • Malformazione della valvola mitrale e della valvola tricuspide
  • Cardiopatia congenita complessa (difetto alla nascita)

    SAS può verificarsi contemporaneamente ad altri difetti cardiaci.

  • Le cure veterinarie dovrebbero includere test diagnostici e successive raccomandazioni terapeutiche.

    Diagnosi Approfondimento della stenosi aortica nei cani

    Sono necessari test diagnostici per riconoscere la stenosi aortica (subaortica) ed escludere altre malattie. I test possono includere:

  • Storia medica completa ed esame fisico
  • Attualmente, non sono disponibili esami del sangue per rilevare i marcatori genetici della SAS nei cani.
  • È improbabile che i cani senza soffi cardiaci abbiano SAS, e l'uso di routine di costosi studi Doppler non è giustificato ai fini dello screening.

    Agli allevatori piace parlare del "grado di SAS", che di solito si riferisce al grado o all'intensità del soffio al cuore. L'intensità o il grado del soffio cardiaco dipende dalla "tenuta" della stenosi e da altri fattori. È generalmente vero che un soffio leggero (grado I o II su un possibile VI) è tipicamente un difetto "lieve" mentre un soffio di grado V o VI è generalmente correlato a un difetto più grave.

    I soffi possono essere variabili e un soffio soffice può essere evidente in un cane maturo in età fertile. Ai fini pratici, la maggior parte dei cani può essere sottoposta a screening a un anno di età per la clearance cardiaca “finale” se il cane è destinato all'allevamento. È anche fondamentale capire che questa autorizzazione rappresenta una descrizione clinica e non ci dice che il cane è libero dalla responsabilità genetica per la stenosi aortica.

  • Rinvio a uno specialista. Se viene rilevato un soffio cardiaco in un cucciolo, deve essere considerata la possibilità di un soffio cardiaco innocente o di un difetto cardiaco congenito. Questa distinzione può essere difficile e può richiedere un esame da un cardiologo veterinario. In generale, i soffi innocenti sono molto morbidi, vengono rilevati meglio sulla parte sinistra del torace, diventano più morbidi con la crescita e sono assenti al momento della prima vaccinazione antirabbica tra i quattro ei sei mesi.

    Se il tuo veterinario sospetta una cardiopatia congenita, il rinvio a un cardiologo è di solito il miglior corso, a meno che il tuo veterinario non sia particolarmente esperto in difetti cardiaci congeniti. I test comunemente raccomandati sono l'ecocardiografia (ecografia del cuore) con studi Doppler (studi sul flusso sanguigno con il metodo ecografico Doppler) e spesso radiografie del torace e un elettrocardiogramma. Gli ultimi due test sono utili solo nella malattia da moderata a grave.

  • L'ecocardiografia Doppler è il test diagnostico di scelta e di solito richiede un rinvio a uno specialista. L'ecocardiografia Doppler (DE) è il metodo più comunemente usato oggi per valutare i cani con soffi sistolici. Questo test è un esame sofisticato, ma come ogni test di laboratorio, c'è una sovrapposizione tra normale e anormale. Questo è solo uno dei motivi per cui i cardiologi non raccomandano il Doppler come test di screening di routine. Con questo test è possibile determinare la gravità della malattia, le dimensioni del cuore, la funzione delle camere cardiache e la tenuta dell'ostruzione.
  • Gli specialisti suggeriscono raramente il cateterismo cardiaco.
  • In alcuni casi può essere raccomandato un elettrocardiogramma di 24 ore (ECG).
  • Trattamento approfondito della stenosi aortica nei cani

    La terapia con SAS da moderata a grave è stata generalmente deludente. Mentre il successo tecnico può essere raggiunto chirurgicamente, la sopravvivenza a lungo termine non è stata soddisfacente. Gli specialisti possono dilatare l'area con un catetere a palloncino, ma i benefici a lungo termine di questo non si sono rivelati migliori della chirurgia. La gestione cronica della stenosi aortica (subaortica) può includere:

  • Terapia farmacologica. L'uso di farmaci chiamati beta-bloccanti è stato raccomandato per ridurre la domanda di ossigeno del miocardio e prevenire ritmi cardiaci irregolari.
  • La terapia medica è indicata in caso di insufficienza cardiaca. I trattamenti comuni comprendono la somministrazione di digossina, enalapril o benazepril e / o furosemide. Questi farmaci possono stabilizzare il cane, ma la prognosi a lungo termine è scarsa quando si sviluppa l'insufficienza cardiaca congestizia.
  • L'esercizio dovrebbe essere limitato.

    Prognosi dei cani con stenosi aortica

  • La prognosi per i cani con SAS varia a seconda della gravità della lesione. Le lesioni lievi non possono compromettere la qualità della vita o la longevità, ma le lesioni da moderate a gravi spesso portano a svenimenti (sincope), debolezza con l'esercizio fisico, insufficienza cardiaca congestizia (liquido o edema nei polmoni) o morte improvvisa. L'infezione della valvola cardiaca (endocardite) si verifica in una percentuale molto piccola di cani con questa condizione. La febbre è il segno rivelatore e richiede cure urgenti.
  • Il trattamento ottimale per il cane con SAS da moderato a grave richiede una combinazione di cure veterinarie domestiche e professionali. Il follow-up può essere critico.

    Somministrare qualsiasi farmaco prescritto come indicato dal veterinario. Assicurati di avvisare il tuo veterinario se stai riscontrando problemi durante il trattamento del tuo cane, in particolare il collasso con l'esercizio fisico, difficoltà respiratorie, tosse o segni di malattia con la febbre.

    Pianifica esami regolari ogni 6-12 mesi, inclusi forse i raggi X al torace e / o un ecocardiogramma.



    Commenti:

    1. Zulura

      l'idea eccellente e tempestiva

    2. Dot

      È straordinario, sono informazioni molto preziose

    3. Blaed

      Non è certamente umano

    4. Kaseeb

      Sono d'accordo, questo pensiero tornerà utile

    5. Corlan

      La situazione assurda è uscita

    6. Lucius

      Interessante:)



    Scrivi un messaggio


    Articolo Precedente

    Target dog funko pop

    Articolo Successivo

    Commercianti e barbari di Catan