Cosa succede se un gatto mangia violette africane?


Le violette africane sono graziose piante d'appartamento apprezzate dai giardinieri domestici. Sono apprezzati anche dai gatti, a cui a volte piace masticare il fogliame. Se Missy decide che la tua viola farà un bel spuntino, è probabile che il fiore vedrà il danno peggiore.

Violette africane accattivanti

Le violette africane sono molto attraenti per i giardinieri di tutti i tipi. Sebbene siano chiamate violette, sono disponibili in una gamma di colori, tra cui blu, bianco e rosa, con una varietà di formazioni di petali. Sono facili da coltivare, quindi i giardinieri alle prime armi che si prendono cura di fornire molta luce solare e un'adeguata irrigazione possono ottenere un grande successo con questi bei fiori. Non è insolito che i gatti di casa prestino particolare attenzione alle violette. Sebbene le violette africane non abbiano il fascino particolare dell'erba gatta per i gatti, molti felini si divertono a masticare foglie, fiori o steli, con grande sgomento dei giardinieri.

Non tossico per Missy

Le violette africane compaiono in molti elenchi di piante "sicure" per gli animali domestici, quindi se lo spuntino di metà mattina di Missy fosse costituito dalla tua viola preferita non dovrebbe avere effetti negativi. Il VCA Animal Hospital osserva che anche quando ingeriscono piante non tossiche, a volte i gatti possono sperimentare qualche lieve malattia di conseguenza perché stanno mangiando qualcosa di insolito o potrebbero aver ingerito troppo in una volta.

Note di attenzione

Se scegli di fertilizzare le tue violette africane, dovresti assicurarti di scegliere un fertilizzante che non danneggi Missy se decide di fare uno spuntino con la tua pianta. L'African Violet Society osserva che le piante provenienti da un coltivatore che utilizza insetticidi sistemici possono contenere sostanze tossiche. Se Missy prende solo uno spuntino, probabilmente non avrà problemi. Tuttavia, la società avverte che se i gatti mangiano violette trattate per un lungo periodo di tempo, "un tipo comune di insetticida (organofosfati) potrebbe accumularsi nel loro sistema a un livello tossico e causare un problema". In questo caso dovresti fare attenzione a incontinenza, salivazione e lacrimazione mentre il suo corpo cerca di rilasciare acqua. Questo può essere molto grave e causare la morte per disidratazione. Tuttavia, è molto insolito perché tali sostanze chimiche sono generalmente utilizzate solo da professionisti invece che da coltivatori domestici. La società osserva che le sostanze chimiche utilizzate dai coltivatori domestici tendono ad avere un rischio molto inferiore.

Meglio prevenire che curare

Se Missy ha fatto uno spuntino con le tue violette, è probabile che l'unico modo per scoprirlo sia guardando la tua viola. Se è troppo viziata, potrebbe provare un po 'di nausea. Tuttavia, se tratti le tue piante con sostanze chimiche, dovresti controllare gli ingredienti per conoscere la loro potenziale tossicità. La miglior difesa è scoraggiare Missy dallo spuntino con le tue piante d'appartamento. Puoi provare a fornirle erba gatta su cui fare uno spuntino in alternativa; molti gatti amano masticare erba fresca e i negozi di animali vendono erbe appositamente formulate per i gatti. Se è attratta dalle piante che non vuoi che mastica, prova a spruzzarle con mela amara o qualcosa di simile che scoraggerà la sua masticazione. Puoi anche provare a dissuaderla dall'accesso alle tue piante mettendo del nastro biadesivo attorno al perimetro dei vasi di fiori.


Guarda il video: 10 cose comuni che possono uccidere un gatto


Articolo Precedente

Costume da cane da macchina misteriosa

Articolo Successivo

Specifiche dell'escavatore Cat 320