Ipertiroidismo e funzione epatica nei gatti


Se al tuo gattino è stato diagnosticato l'ipertiroidismo, probabilmente sta interessando in una certa misura ogni organo del suo corpo. Sebbene la malattia possa colpire il suo fegato, è più probabile che disturbi direttamente i suoi reni, cuore e sistema respiratorio. Un trattamento comune per la malattia causa problemi al fegato in alcuni felini.

Ipertiroidismo

Se il tuo gatto ha 10 anni o più e perde continuamente peso anche se ha sempre fame, sospetta ipertiroidismo. Le ghiandole tiroidee del collo regolano gran parte del suo metabolismo. Se producono troppo ormone tiroideo, con conseguente ipertiroidismo, getta una curva a tutto il suo sistema. Un tumore benigno alle ghiandole è la causa abituale dell'ipertiroidismo. Altri sintomi includono bere e fare pipì eccessivi, iperattività, cambiamenti di personalità - non in meglio - e problemi respiratori. Il tuo veterinario diagnostica la condizione testando i livelli della tiroide nel sangue di Buffy.

Ipertiroidismo e fegato

Uno studio condotto dal Mathew J. Ryan Veterinary Teaching Hospital dell'Università della Pennsylvania e pubblicato nel 2007 ha valutato "i marcatori sierici per la funzionalità e il danno epatico e i cambiamenti ecografici nei gatti con ipertiroidismo e con alti enzimi epatici", per determinare se questi problemi sono stati risolti i gatti hanno ricevuto una terapia con iodio radioattivo. Lo studio ha confrontato 19 gatti ipertiroidei, 15 dei quali avevano enzimi epatici sierici elevati, con quattro felini sani di controllo. Mentre lo studio ha concluso che i gatti con alti enzimi epatici sono tornati alla normalità dopo la terapia con iodio radioattivo, ha anche concluso che non era necessario un esame approfondito per la malattia del fegato nei gatti con diagnosi di ipertiroidismo.

Metimazolo

Se il tuo veterinario prescrive il metimazolo, commercializzato con i marchi Felimazole o Tapazole, per trattare l'ipertiroidismo di Buffy, c'è una piccola possibilità che il farmaco possa influenzare la funzionalità epatica. Dovrai pasticciare il tuo gatto una o due volte al giorno per il resto della sua vita o applicare la forma di gel transdermico del farmaco al suo orecchio interno. Mentre la maggior parte dei gatti tollera bene il metimazolo, circa il 15% sviluppa problemi entro due mesi dall'inizio della terapia. Secondo VeterinaryPartner.com, circa il 2% soffre di insufficienza epatica. Quei gatti devono smettere immediatamente di ricevere il farmaco.

Opzioni

Se il tuo gatto rientra in quella piccola percentuale di sviluppare insufficienza epatica con il metimazolo, hai un paio di opzioni. Il tuo veterinario potrebbe eseguire una tiroidectomia o la rimozione chirurgica delle ghiandole tiroidee. Questo di solito cura l'ipertiroidismo, mentre il metimazolo lo tratta solo. Tuttavia, poiché la maggior parte dei felini ipertiroidei sono anziani, la chirurgia non è sempre una possibilità. Il trattamento di scelta è la terapia con iodio radioattivo, che offre anche una cura ed è facile per il gatto. Potrebbe non essere così facile per te, perché solo alcune strutture veterinarie offrono la procedura. Consiste in una singola iniezione di iodio radioattivo, ma Buffy deve rimanere nella struttura per diversi giorni o settimane finché i suoi livelli di radioattività non scendono abbastanza da permettergli di tornare a casa. Non potrai visitarlo mentre è nella struttura, a causa del pericolo di esposizione.


Guarda il video: Dieta e Tiroide


Articolo Precedente

Costume da cane da macchina misteriosa

Articolo Successivo

Specifiche dell'escavatore Cat 320